Menu Chiudi

Blog

Quando il Chatbot diventa il tuo Alter Ego

Un customer care che si rispetti, non solo è in grado di offrire assistenza ai propri utenti 24/7; è anche in grado di stabilire con loro un rapporto di fiducia.

Fidarsi di qualcuno che online offre assistenza, aumenta la propensione all’acquisto ed aumenta i fatturati.

In questo articolo in particolare è ben spiegato quanto sia importante presidiare il customer care 24 giorni su 24, 7 giorni su 7: nei giorni e negli orari in cui non sono generalmente presenti operatori online, si concentra più della metà del fatturato degli e-commerce.

Se per una PMI che ha in gestione un e-commerce è impraticabile la strada della presenza del personale online 24/7, appare altresì percorribile la strada dei chatbot.

Perché i chatbot siano percepiti dal pubblico come veramente utili, essi devono essere evoluti, in grado di sostenere una conversazione e restituire informazioni di valore.

Laila è un Chatbot Conversazionale costruito su una piattaforma tecnologica basata sulle Intelligenze Artificiali e in grado di misurare lo stato dell’umore dell’interlocutore e di adattare il tone of voice al suo personale mood del momento.

Il chatbot che non si limita a risponde alle domande in maniera coerente ma simula il comportamento di un operatore umano, esso può essere considerato una sorta di alter ego dell’operatore stesso.

Avere un alter ego in grado di gestire la comunicazione con i clienti significa non avere più preoccupazioni di sorta: il livello di automazione sarà tale da consentire all’e-commerce di viaggiare in totale autonomia e di non smettere mai di produrre fatturato.