Menu Chiudi

Blog

Come possono i Chatbot Conversazionali aumentare del 50% le vendite online

Come è possibile aumentare del 50% le vendite online con un Chatbot Conversazionale?

Il problema di molti siti di e-commerce è legato alla difficoltà di avere online un servizio di assistenza ai clienti in grado di rispondere per tempo alle domande dei potenziali acquirenti.

Essere assenti quando l’utente deve prendere una decisione il più delle volte si traduce in una mancata vendita.

L’utente spesso si rivolge ad un operatore quando il suo livello di fiducia nei confronti del sito non è sufficientemente alto. L’automazione del portale web, per quanto straordinaria, può non infondere sufficientemente fiducia nel potenziale acquirente e quest’ultimo può decidere di rivolgersi altrove.

Da una interessante statistica elaborata da IlSole24Ore e reperibile qui, scopriamo che:

  • il 24% degli utenti effettua i propri acquisti online nel weekend
  • il 21% degli utenti effettua i propri acquisti online verso ora di pranzo, tra le 12:00 e le 15:00
  • il 38% degli utenti effettua i propri acquisti online tra la sera e la mattina seguente, ovvero tra le 18:00 e le 9:00 del giorno successivo.

 

I GIORNI DELLA SETTIMANA E LE FASCE ORARIE

 

Questi giorni e fasce orarie sono dei momenti critici per gli utenti: perché generalmente non sono presidiati da operatori che siano disponibili a rispondere alle loro domande.

Insomma, misurando i dati de IlSole24Ore ne emerge che:

più della metà degli acquisti online vengono effettuati in giorni ed orari in cui generalmente non è presente un operatore che possa risolvere i suoi dubbi o le sue incertezze.

Questo è uno dei motivi per cui gli e-commerce talvolta non decollano: è necessario che almeno un operatore sia sempre online nei momenti critici. Un presidio umano 24/7 che richiederebbe un investimento economico troppo grande per la stragrande maggioranza dei siti e-commerce.

Un sistema di automazione può rispondere a questa esigenza a fronte di una spesa contenuta?

I comuni chatbot sono una risposta possibile, ma ogni chatbot è diverso dall’altro.

chatbot conversazionali come Laila offrono una comunicazione uguale a quella che si avrebbe con un operatore umano. La conversazione viene condotta grazie ad Intelligenze Artificiali che simulano il comportamento umano sia sotto il profilo del comportamento, sia per quanto concerne la capacità di comprensione delle domande poste dagli utenti.

La conversazione con questi chatbot è fluente e viene percepita come positiva. Ciò aumenta il livello di fiducia nei confronti del sito ed aumenta le vendite nei momenti critici.

L’efficacia di Laila è un caso di successo per quanto riguarda il sito di fashion luxury Eltes.it:

dopo tre mesi durante i quali Laila ha coperto gli orari ed i giorni in cui le operatrici non presidiavano la chat online, Laila ha sostituito le operatrici 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

La scelta è stata presa dopo un attento studio dei tassi di conversione misurati a valle delle conversazioni sia con le operatrici umane che con l’operatrice Laila.